X

FOTO, VIDEO E CURIOSITA’ SU TUTTE LE VISITE DELLA BAND IN ITALIA

21 Luglio 2013, Blue ospiti di Radionorba Battiti Live

 

Il 21 luglio 2013, i Blue sono stati ospiti della tappa leccese di Battiti Live, tour itinerante organizzato da Radionorba.

Tra i moltissimi fan presenti, alcuni hanno deciso di condividere con Blue Italia i loro ricordi e le loro emozioni!

Di seguito vi riportiamo degli estratti dei loro racconti:

 

“...decidiamo di andare ad accogliere i ragazzi in aeroporto a Brindisi. Tutto mi sarei aspettata, tranne di trascorrere una giornata nella più completa spensieratezza ed armonia con la Blue family

999650_361848470608065_1998227915_n

Eravamo una ventina di fans, ci siamo unite e abbiamo aspettato insieme, tra qualche chiacchiera sui nostri ragazzi, una sigaretta e un rustico leccese. E poi le ultime ore: trucco, capelli, foto tra di noi, palloncini blu in giro per l’aeroporto, tutte in trepidante attesa. Un’occhiata ai twitter ufficiali e BOOM eccoli che arrivano.

1005449_10201807835580821_1089766932_n 

Per me non è la prima volta che li vedo, ma ogni volta l’emozione è immensa. Li abbiamo salutati tutte con calma, e loro sono stati come sempre gentilissimi e disponibilissimi per una chiacchiera e una foto. Simon piacevolmente colpito dalla nostra accoglienza ha twittato:

 Blue Radio Norba Battiti Live

 

…e poi via, si ritorna a Lecce, a Piazza Sant’Oronzo, al Battiti Live e alla ricerca dei posti migliori

Un’altra esperienza stupenda per me dopo il concerto di Roma. Un’altra meravigliosa avventura all’insegna della musica, adrenalina, passione e amicizia.  Perché la cosa bella è che si creano dei legami unici con altre persone che condividono con te quella che è la passione di una vita. Persone con cui basta guardarsi negli occhi per capire ciò che si prova quando loro sono li davanti a te su un palco e cantano, e tu non hai bisogno di spiegare, di tradurre in linguaggio il turbinio di emozioni che hai dentro in quel momento.
Grazie ai Blue, a Blue Italia e alla Blue Family per questa splendida trasferta salentina." Antonella

 

"Ricordo ancora l'attimo in cui lessi che i Blue sarebbero stati ospiti a Lecce per Radionorba Battiti Live: il mio cuore si fermò per un momento, non potevo credere che i Blue sarebbero stati così vicini a casa mia, che avrei realizzato finalmente un sogno dopo ben 9 anni!

Certo, dopo essere stata in piazza Sant'Oronzo con 40° all'ombra per tutta la mattinata, e dopo essere stata in piedi per tutto il pomeriggio, (cosa non si fa per vedere i Blue dalla prima fila?) inizi a non sentire più i piedi, a essere nervosa, sudata, a non sopportare più nulla... però poi vedo quattro aste. E' il gran finale. Con loro. 

Il mio cuore inizia a battere all'impazzata, quasi non ci credo che finalmente li vedrò, mi viene da piangere, e anzi qualche lacrima alla fine mi scappa. 

Nel momento in cui sono usciti dalle quinte ho dimenticato il mal di piedi, tutto il caldo e la folla che pressava e le persone che urlavano, ho dimenticato l'attesa dalla mattina, la sete e qualsiasi altra cosa. Ho dimenticato tutto. C'erano solo loro lì per me. Inutile dire dei brividi che mi hanno pervasa quando hanno iniziato a cantare, e di sentire che le 30mila persone che erano lì presenti cantavano tutte a memoria le loro canzoni più famose, (cosa che non era successa con nessun altro cantante, quella sera);inutile dire quanto avrei desiderato starli a sentire live tutta la notte... E invece, nonostante i venti minuti di durata della loro performance, quando sono andati via mi è sembrato che fossero passati solo 5 minuti dal loro arrivo sul palco." Caterina

1000293_10151543272933341_108179028_n

"…appena ho visto Simon mi sono arrampicata alla rete e sono rimasta li a urlare e cantare fino alla fine del concerto. Devo dire che è stato bello allo stesso tempo essere stata circondata da ragazze che non conoscevo, ma che come me erano li per lo stesso motivo! Finita l'esibizione sul palco di Battiti Live, i ragazzi sono scesi... che emozioneeee!!! Rimasta l'unica arrampicata sulla rete mi sono spostata un po' per vedere meglio dietro le quinte. I Blue erano a pochi passi da me! La visuale a un certo punto mi è venuta a mancare perché un tizio della sicurezza mi ha detto di scendere e, dopo un po di resistenza, sono scesa! Dieci metri più avanti li ho visti andare via. È stata una serata a dir poco unica, nonostante i dolori alle braccia e alla schiena che ho dovuto poi sopportare per 3 giorni! Da quella sera mi sono accorta che 10 anni in più si sentono!!! Il giorno prima è stato il mio compleanno, il loro è stato il regalo più bello." Loriana


"..la consapevolezza che quel momento si stava avvicinando sempre di più e poi quell'annuncio ''Per chi è in piazza s Oronzo, per i leccesi, per i turisti, per tutta l'Italia che ci segue  a voi.. i Blue'' le gambe che iniziano a tremare...il cuore a mille e poi eccoli così perfetti con in mano i loro microfoni Antony, Lee, Duncan & Simon e si inizia così sulle note di Sorry Seems to be The Hardest Word, la classica One Love (con tanto di balletto), il nuovo singolo Break My Heart e poi la canzone che ti commuove, che ti fa piangere dalla felicità ''A chi mi dice/Breathe Easy'' che tutta la piazza canta a squarciagola <3. Credo che sia estremamente difficile con le parole esprimere concetti che riguardano emozioni e sentimenti eppure loro erano lì ,davanti a me.. potevo finalmente ascoltarli senza quegli odiosi auricolari.. erano lì pronti a regalarti un sorriso, una lacrima,un'overdose di emozioni forti.. di quelle emozioni che ti mettono in subbuglio lo stomaco ,che ti fanno uscire il cuore dal petto..che ti fanno sentire viva. Non avrei mai immaginato che a distanza di 8 anni sarei riuscita a vederli..a vedere loro.. quei cantanti che non ho mai abbandonato.. quei cantanti che anche a distanza di anni sanno emozionarmi come nessuno. .e , in attesa di nuove occasioni : 21.07.13.. IO C'ERO" Domiziana

IMG_7637

"Poterli sentire e vedere la vivo è stata una gioia immensa. Molte persone pensano che si segue una band solo per moda o altro ma quelle persone non immaginano quanto i Blue abbiano segnato la mia infanzia e quanto ora sono più importati di prima. 

A malincuore scendono dal palco e io rimango li con la speranza di poterli rivedere un giorno. Anzi avevo la sensazione che un giorno li avrei rivisti senz'altro. E ora infatti si aspetta Roma, 22 novembre!" Sasy

971553_621929004493712_340905479_n

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi